Green Graphic Design: ecologia, ideologia o scelta di marketing?

29 aprile 2017, by Silvia Sguotti SHARE

Ci sono centinaia di designers che sostengono di essere “consapevoli”. Dicono di usare inchiostri a base vegetale e di stampare su carta riciclata. La verità, in ogni caso, è che tutti possono farlo. Sono certo piccoli sforzi utili al miglioramento dell”ambiente circostante, ma il green graphic design fa qualcosa di più.

Il green graphic design non parte solo da qualche accorgimento casalingo, ma ripensa l”intero metodo di marketing.

Il budget del cliente può permettere soltanto un’informativa delle dimensioni di una cartolina? Una soluzione può essere quella di decidere di inviare delle email al loro posto. Invitandoli a “cliccare qui” da una newsletter è più intuitivo e rapido di inviare un prospetto informativo che invita a visitare il sito online scrivendo manualmente su un browser l’url. Inoltre l’email è molto più facile da recuperare in un secondo momento se ci sono informazioni interessanti per il cliente. Chi si ricorderebbe, dopo qualche settimana, dov’è stato buttato un depliant tra tutte le buste e la carta che arriva ogni giorno?!

greendesign_01

Gli inchiostri ad acqua, vegetali o alla soia ovviamente sono molto meglio delle loro controparti al petrolio dal punto di vista ambientale.

Dal punto di vista progettuale se si vuole prestare attenzione si scelgono progetti con molto spazio bianco come parte del design, evitando stampe piene di colore e sapendo quali colori Pantone sono sulla lista dell’EPA.

Inoltre è saggio impiegare formati di carta standard dove possibile per evitare formati particolarmente strani con un grande spreco di rifili di carta.

Questo risulta utile non solo dal punto di vista ecologico, ma anche del risparmio economico, visto che riduce tanto la quantità di inchiostro utilizzato quanto il costo della carta.

greendesign_02

La carta riciclata si divide in due categorie: pre-consumer e post-consumer waste.

Quando le carte pre e post consumer sono state raccolte per il riciclo, passano attraverso un processo di deinchiostrazione.

Nel 1998 in America l’EPA stabilì una deadline per le cartiere, stabilendo che dovevano esserci dei livelli di diossina non rintracciabili. Mentre alcune cartiere hanno deciso di sfruttare processi di sbiancamento che prevedevano elementi alternativi al cloro (così come il perossido di idrogeno), altre hanno cercato di eliminarlo completamente.

greendesign_03

Tra le molte altre componenti del processo di progettazione che riguardano l’ambiente, l’ultima è la stampa. Progettisti ambientalmente consapevoli sanno che tipografia, stampa digitale e flessografica sono le tecnologie di stampa che emettono il minor numero di danni. Anche se variano l’una dall’altra, ciascuna di queste opzioni offre maggiore controllo sullo spreco di carta ed ha la capacità di utilizzare inchiostri senza petrolio e offre metodi di asciugatura che sono meno pericolosi per le persone e per l’ambiente.

greendesign_04

Sempre più grandi compagnie si fanno portavoce di grandi battaglie, come quella per il rispetto dell’ambiente e il risparmio ambientale. Dal punto di vista promozionale, sostenere e battersi per un’idea permette al brand di avvicinarsi molto agli utenti che, anche se non sono d’accordo, riconoscono il valore e la qualità dell’azienda.

Puma ha affidato allo studio americano Fuseproject di ripensare il packaging delle loro calzature in senso eco. Dopo mesi di progettazione nasce quindi la Clever Little Bag, una confezione semplice che però permette un notevole risparmio energetico che giova l’azienda, l’ambiente e l’utente che diventa consapevole di questo sforzo.

 

Puma-Clever-Little-Bag-Process

About Silvia Sguotti
Giovane, appassionata, eclettica, in continuo movimento ed evoluzione. Cresciuta con la matita in una mano e un foglio nell''altra, coltiva da sempre la passione per l''arte. Per portarla avanti unendo la pratica e la funzionalità alla creatività ha conseguito la laurea in Design del Prodotto Industriale. Dopo gli studi approda nel mondo del lavoro per portare avanti le sue passioni nella vita di tutti i giorni.
Hai un progetto da condividere con noi?
Richiedi un preventivo gratuito